Condividi
Home » Natura e Territorio

Biocenosi bentoniche AMP

Il termine biocenosi include quegli organismi che, oltre a dipendere dalle caratteristiche fisiche del luogo in cui vivono, sono strettamente legati gli uni agli altri da vari tipi di rapporti reciproci (competizione per lo spazio e l'alimento, rapporti preda - predatore, simbiosi, epibiosi, ecc.) tanto che da queste interazioni può dipendere la loro sopravvivenza.

Le biocenosi, secondo la definizione classica, sono composte da specie caratteristiche che, indipendentemente dalla loro abbondanza, vivono preferenzialmente o esclusivamente in quel particolare biotopo; poi vi sono specie accompagnatrici normalmente presenti in questo come in altri biotopi ed infine specie accidentali che in quell'ambiente si trovano solo occasionalmente. All'interno di una biocenosi si parla di facies quando si verifica l'esuberanza di una o poche specie in risposta a particolari condizioni.

Il dominio bentonico è popolato da differenti biocenosi la cui distribuzione è fondamentalmente legata alla natura del substrato (sedimenti a differente granulometria e consistenza, rocce di diversa natura mineraria, ecc.), alla profondità (in funzione della penetrazione della luce e della pressione) ed infine alle caratteristiche idrodinamiche e chimico-fisiche dei diversi luoghi. Innanzi tutto si osserva una zonazione verticale: si può distinguere un sistema fitale, caratterizzato dalla presenza di vegetali, ed un sistema afitale, dove la luce è ormai assente. All'interno di questi sistemi si distinguono vari piani, ovvero zone verticali dove i principali parametri che condizionano la vita sono costanti o progressivamente variabili entro limiti definiti. A loro volta i piani possono essere divisi in orizzonti con caratteristiche specifiche e zone con facies particolari.

Le principali biocenosi bentoniche del Mediterraneo sono state definite da Pérès e Picard nel famoso "Nouveau manuel de bionomie benthique de la mer Méditerranée" pubblicato nel 1964. Questi autori identificarono e divisero le varie biocenosi in funzione del piano e del tipo di fondale. Questa classificazione generale trova però innumerevoli eccezioni in funzione delle situazioni locali: condizioni chimico-fisiche, disponibilità di risorse, interazioni trofiche fra le diverse specie, e così via. Oggi i ricercatori studiando le comunità bentoniche tendono a rifiutare questo tipo di approccio descrittivo e rigido ma l'imponente lavoro di Pérès e Picard resta un importante quadro di riferimento.

Piano

Substrato

Sigla

Descrizione

Mesolitorale

solido

RMS

biocenosi del mediolitorale superiore

  

RMI

biocenosi del mediolitorale inferiore

  

GM

biocenosi delle grotte

 

mobile

DM

biocenosi dei fondi detritici

  

SM

biocenosi delle sabbie

  

SVLE

biocenosi delle sabbie fangose, lagune, estuari

Infralitorale

solido

AP

biocenosi delle alghe fotofile

  

IETP

biocenosi delle acque inquinate

 

mobile

GI

biocenosi delle ghiaie

  

SGBV

biocenosi delle ghiaie fini e sabbie grossolane rimosse dalle onde

  

SRPV

biocenosi delle sabbie in zone protette

  

SVMC

biocenosi delle sabbie fangose in zone calme

  

LEE

biocenosi lagunari eurialine ed euriterme

  

STP

biocenosi dei sedimenti inquinati

  

SFBC

biocenosi delle sabbie fini ben calibrate

  

SFS

biocenosi delle sabbie fini superficiali

  

HP

biocenosi delle praterie di Posidonia

Circalitorale

solido

C

biocenosi del coralligeno

  

GSO

biocenosi delle grotte semioscure

  

GO

biocenosi delle grotte oscure

  

RL

biocenosi delle rocce al largo

 

mobile

DC

biocenosi dei fondi detritici costieri

  

DE

biocenosi dei fondi detritici invasi da fango

  

VTC

biocenosi dei fanghi terrigeni costieri

  

DL

biocenosi dei fondi detritici del largo

indipendenti dal piano

 

SGCF

biocenosi delle sabbie e ghiaie con correnti di fondo

   

MI

biocenosi dei fondi mobili instabili

© 2022 - Comune di Ventotene
Piazza Castello n. 1 04031 Ventotene (LT)
Tel 0771/854226 Fax 0771/854061
Email: info@riservaventotene.it
Partita IVA: 00145130597 - Posta certificata
URP - Privacy - Note legali - Elenco siti tematici